Brand profile

Froy è un brand giovane, in cui pulsano differenti culture, soluzioni e ispirazioni. Fondatore del progetto è Arman Avetikyan, nato in Armenia, cresciuto in Russia e laureatosi in Italia. Muoversi tra realtà differenti diventa la matrice espressiva del designer: identità e multiculturalismo si fondono nel nome del brand, Froy, il cognome “ vietato” del fondatore.

Il progetto è un percorso di ricerca nelle possibilità della maglieria, che esplora soluzioni originali utilizzando la maglia come un tessuto, conciliando filati tradizionali e innovativi, sfruttando materiali e processi per ottenere superfici ibride, versatili e parlanti.

Nelle sue collezioni Froy lega culture lontane, cogliendo le connessioni tra estetiche distanti solo in apparenza. Il designer proietta queste distanze in incontri immaginari, filtrandoli attraverso il prisma della creatività, dando loro forma e prospettiva. Gli elementi chiave di questo processo sono la geometria e le culture tradizionali, che confluiscono vividamente nelle illustrazioni del designer.

L’illustrazione principale racconta le storie di nove personaggi o culture, che si muovono in una città che rappresenta l’architettura delle loro relazioni.

Designer profile

Nasce in Armenia nel 1989. All’età di otto anni trasferisce in Russia, dove inizia il suo percorso di studi in Architettura, specializzandosi poi in Fashion Design. Dopo un anno di modellistica inizia a lavorare in maglificio, e a sperimentare il proprio design personale.

Nel 2009 nasce Froy, il suo progetto di maglieria. Nel 2014 si trasferisce in Italia, dove continua gli studi presso il Politecnico di Milano, laureandosi in Design della Maglieria. Tra il 2014 e il 2017 lavora come freelance per diversi marchi di moda. Nel 2018 rilancia il suo progetto di maglieria. Nel 2018 vince la terza edizione del Talents Lineapiù.